Inviateci il vostro materiale

Questo è un blog aperto e saremo ben contenti di pubblicare il materiale che ci invierete. Seguite le istruzioni della pagina contatti.....

lunedì 1 agosto 2011

Senza titolo - poesia di Costantino Cittadini

L'odio, lo zefiro, lo sguardo circolare,
Questo è un posto di non-tempo,
Dal punto dove sono
le vicende umane sembrano piccole
e io maldestramente adeguato.
Chissà perché penso ai miei oggetti,
i loro colori infantili,
come se io non volessi crescere,
o come se avessi l'ansia
di diventare immortale
per via del sorriso ambiguo dei prodotti.

Eppure, uccellato l'uccellatore,
l'uomo sembra non contare più,
l'odio di pietra, l'Ira del Giusto,
il Famosissimo Film
di cui mai avremmo potuto sospettare
lo sguardo arcigno del protagonista,
lui, i suoi fumetti colorati in mano,
lui, i suoi coriandoli,
la pistola, vera, ancora fumante,
kid di qualche avventura traslucida,
noi siamo ciò che sappiamo.

Nessun commento:

Posta un commento